Compiti

Sviluppo regionale

Sviluppo regionale Regioni Maloja e Bernina

Lo Sviluppo regionale delle Regioni Maloja e Bernina è stato istituito per attuare la «Nuova politica regionale della Confederazione (NPR) e il Programma d’attuazione del Cantone dei Grigioni». Alla responsabile, signora Regula Frei, competono le seguenti mansioni: promuovere, dirigere e monitorare progetti di sviluppo regionale, coordinare le attività con altri enti locali attivi in questo settore e curare i contatti con le regioni limitrofe.

Si sostengono progetti volti a valorizzare il potenziale economico e, di conseguenza, a incrementare in modo sostenibile la competitività delle Regioni, creando nuovi posti di lavoro e generando valore aggiunto.

I fondi della NPR sono da destinarsi esclusivamente allo sviluppo economico.

Allo Sviluppo regionale delle Regioni Maloja e Bernina fanno capo l’Engadina Alta, la Bregaglia e la Valposchiavo. Gli uffici sono ubicati a Samedan, Stampa e Brusio.


Strategia di sviluppo Engadina Alta, Comune di Bregaglia e Regione Valposchiavo

Alcuni esponenti del mondo politico ed economico dei Comuni dell’Engadina Alta e delle due Valli meridionali, coadiuvati dall’Ufficio dell’economia e del turismo dei Grigioni (UET) e dalla Segreteria di Stato dell’economia SECO, si sono incontrati più volte per riflettere sugli indirizzi strategici auspicati dalle rispettive Regioni, e sulle sfide che ne derivano. I lavori si sono svolti con il supporto dell’Ufficio cantonale per lo sviluppo del territorio. Tramite il processo «Agenda 2030 Grigioni» si è tentato di formulare delle strategie a tutto tondo, partendo dai punti forti e deboli delle diverse Regioni (territorio funzionale da una prospettiva socioeconomica). 

In tal modo si vuole raggiungere il consenso tra i vari Comuni di una singola Regione per quanto riguarda le sfide e le misure di sviluppo da adottare. Le conclusioni tratte da tale processo sono state integrate nella presente Strategia di sviluppo e dovranno confluire in tutti gli strumenti di rilievo (Piano direttore regionale, Programma di attuazione NPR, Legge cantonale sullo sviluppo economico) nonché fungere da catalizzatori per una miglior armonizzazione delle varie politiche settoriali. Dal processo «Agenda 2030 Grigioni» si estrapolano inoltre un piano d’azione con misure concettuali e progetti concreti per ogni Regione.